328 93 13 582
info@francescacoddetta.it

Counselling Individuale

Il counselling lavora per il benessere delle persone “sostenendole nella ricerca di soluzioni a specifici problemi e, in tale ambito, a prendere decisioni, a gestire crisi, a migliorare relazioni, a sviluppare risorse, a promuovere e a sviluppare la consapevolezza personale su specifici temi. L’obiettivo del counselling è fornire alle persone opportunità e sostegno per sviluppare le loro risorse e promuovere il loro benessere come individui e come membri della società affrontando specifiche difficoltà o momenti di crisi” (Statuto del CNCP).

Il counselling è
un pro­cesso re­la­zio­nale che ha l’obiettivo di for­nire al cliente op­por­tu­nità e so­ste­gno affinché sviluppi le proprie risorse e promuova il proprio benessere.

Counselling

A CHI SI RIVOLGE?

La vita quotidianamente ci pone di fronte a difficoltà di relazione e comunicazione con le altre persone; a delle scelte importanti personali o in ambito lavorativo. 

Rivolgersi a un counselor è un modo efficace per affrontare la crisi in modo costruttivo riattivando strategie decisionali e comportamentali veramente utili all’individuazione dei propri bisogni e alla loro soddisfazione.

Secondo il codice deontologico del CNCP il counsellor accetta clienti che presentino problemi – specifici e di natura non psicopatologica – per i quali ha esperienza e competenza.

In tale con­te­sto il con­cetto di cliente iden­ti­fica un in­di­vi­duo, un gruppo, un si­stema or­ga­niz­zato nelle sue va­rie forme, che chie­dano un in­ter­vento pro­fes­sio­nale per es­sere sup­por­tati in un “per­corso for­ma­tivo o un pro­cesso di svi­luppo ine­rente una spe­ci­fica pro­ble­ma­tica” (dallo Sta­tuto del CNCP). In tal senso un Coun­sel­lor Cen­trato sulla Per­sona è un pro­fes­sio­ni­sta che, ope­rando in scienza e co­scienza, ef­fet­tua e pro­muove azioni eti­ca­mente, deon­to­lo­gi­ca­mente e scien­ti­fi­ca­mente fon­date nell’interesse del suo cliente.